Neri Srl www.fratellibartoli.com www.tuttolivorno.it Fanfani Terminal Calata Orlando www.logistictrainingacademy.it www.falegnamerialivorno.it/arredamenti-nautica/

Portuali: elezioni e discontinuità

07/07/2018

 	N007177_raugei.jpg 	LIVORNO – La più attesa, e sotto certi aspetti la più difficile tornata elettorale alla Compagnia dei portuali labronici si concluderà solo oggi, con i risultati del ballottaggio.

Perché alla prima tornata delle votazioni sono passati con più della metà dei voti espressi soltanto il presidente uscente Enzo Raugei e Marco Martelli, consigliere comunale oltre che portuale: tutti gli altri tre membri del consiglio uscente che si erano riproposti, cioè Marco Dalli, Stefano Piccini e Riccardo Boccone non ce l’hanno fatta. Solo il Dalli è andato al ballottaggio con un’altra “new entry” nel vertice, Alessandro Costanzo. I risultati di quest’ultimo confronto, come detto, saranno ufficializzati oggi, sabato.

Sui circa 300 iscritti a votare hanno realmente firmato la scheda poco meno di 250: un’affluenza superiore alla media, che conferma la voglia di partecipazione dei portuali in un momento così pesante per la Compagnia: stretta tra la situazione economica debitoria, i recenti tagli alle retribuzioni approvati (obtorto collo) dall’assemblea, e la speranza non ancora realizzata di far pari con la vendita dell’interporto del Faldo.  I commenti: in genere si sottolinea che a parte la riconferma di Raugei, mai stato in discussione, c’è un sostanzioso rinnovamento del vertice, ridotto a soli tre eletti, almeno uno dei quali (Martelli) espressione di discontinuità conclamata. Se Dalli, attuale presidente della Cilp e storicamente elemento di primo piano anche in compagnia, non dovesse farcela al ballottaggio, il messaggio della discontinuità sarebbe addirittura clamoroso

Fonte - La Gazzetta Marittima

TDT scialuppa nave Lorenzini Terminal
Avvisatore Marittimo Pontone Lorenzini Terminal TDT