Neri Srl www.fratellibartoli.com www.tuttolivorno.it Fanfani Lonzi Rossano - Raccolta oli usati Terminal Calata Orlando www.logistictrainingacademy.it Bar 4 Mori - Livorno Pane e Tulipani2 - Livorno www.falegnamerialivorno.it/arredamenti-nautica/

“Tombamento” dei Navicelli, c’è una soluzione

09/08/2017

 	N006817_bonistalli.jpg 	  FIRENZE – Ma il “tombamento” del tratto di canale dei Navicelli che entra in Darsena Toscana è davvero così condizionato dalla necessità di un ponte levatoio per la strada verso Tirrenia?.

Enrico Bonistalli, presidente dell’associazione livornese degli agenti marittimi Asamar, ha chiesto di recente un incontro con il governatore della Toscana Enrico Rossi per presentargli un suo studio di massima che sembra davvero l’uovo di Colombo.

“Premesso che il tombamento è indispensabile, urgente e anche condiviso dallo stesso governatore – dice Bonistalli – la soluzione prospettata di abbattere l’attuale ponte stradale per Tirrenia e farne parallelamente uno nuovo con la parte centrale mobile potrebbe essere sostituita da un’alternativa molto meno costosa e più rapida. Cioè costruendo il nuovo ponte, con una luce di 10 metri com’è quella del ponte dell’autostrada”, non a fianco di quello attuale sulla foce ma più all’interno, liberando così il traffico verso le darsene commerciali dal traffico di Tirrenia. Non ci sarebbe bisogno di elementi levatoi perché l’altezza limite della luce sottostante è determinata dal ponte dell’autostrada. Tempi, soldi risparmiati e un notevole miglioramento al traffico, specie estivo”.

Il disegno spiega meglio di ogni parola. Si vedrà se a Firenze davvero hanno a cuore la vicenda, o se si vuol fare melina. E si vedrà se l’AdSP livornese a sua volta spingerà su questa soluzione o sulle porte vinciane avrà tirato i remi in barca.

Da quello che il presidente dell’AdSP Stefano Corsini ha detto venerdi scorso alla festa dell’Unità di Livorno – vedi il resoconto in queste stesse pagine – il problema gli è ben chiaro e la necessità di “tombare” lo sciagurato pezzo di canale anche. L’ipotesi Bonistalli – che gli è nota – la considera interessante e intelligente, ma con qualche complicazione (chi paga?) e con problemi relativi alla parte stradale a nord del nuovo ponte proposto da Bonistalli. Per Corsini, sarebbe più semplice e meno costosa la soluzione del ponte levatoio sul nuovo attraversamento alla foce, a fianco dell’attuale ponte per Tirrenia, ovviamente da demolire. Torneremo a parlarne.

 

Fonte. la Gazzetta marittima

TDT scialuppa nave Lorenzini Terminal
Avvisatore Marittimo Pontone Lorenzini Terminal TDT