Neri Srl www.fratellibartoli.com www.tuttolivorno.it Fanfani Lonzi Rossano - Raccolta oli usati Terminal Calata Orlando www.logistictrainingacademy.it Bar 4 Mori - Livorno Pane e Tulipani2 - Livorno www.falegnamerialivorno.it/arredamenti-nautica/

Dagli utenti piena adesione al nuovo layout

26/07/2017

LIVORNO – Il Comitato di Utenza Portuale, che rappresenta Asamar, Assiterminal, Confitarma, Spedimar e Confindustria Livorno e Massa Carrara, ha accolto molto positivamente la nuova ed ulteriore spinta diretta alla realizzazione della Darsena Europa, che, assieme al presidente della AdSP ingegner Corsini ed al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, il governatore dottor Rossi, in sintonia con quanto espresso nel proprio programma di mandato, ha inteso esternare.

La nuova configurazione del progetto, – dice una nota del coordinamento – che consente un risparmio sia nei tempi che nei costi, prevede altresì fondali tali da garantire un importante allargamento della potenziale utenza armatoriale, che costituisce elemento di notevole competitività.

A prescindere da tali considerazioni, il Comitato conferma convintamente la propria adesione all’iniziativa del presidente dottor Rossi e dell’ingegner Corsini, presidente dell’AdSP, tesa al rilancio della portualità di sistema, che interessa lo scalo di Livorno e di Piombino.

La lettura di questo rinnovato scenario, reso possibile dalle recenti normative che disciplinano le operazioni di dragaggio, è ulteriormente confortata dalla intensa opera di generale riqualificazione che sta interessando, nelle more della costruzione dell’opera, lo scalo di Livorno.

In particolare, i nuovi raccordi ferroviari, – continua la nota – il completamento della foce armata al Canale Scolmatore ed, ancora, il varo delle nuove porte Vinciane, con conseguente dragaggio dei sedimenti nel tratto terminale del Canale dei Navicelli ed anche il micro-tunnel e l’accesso dalla Darsena Toscana, costituiscono elementi di ulteriore rafforzamento delle dotazioni infrastrutturali, per ritrovare un’efficienza che permetta la necessaria capacità di tenuta logistica complessiva del sistema portuale, in attesa del completamento della Darsena Europa, vero elemento di discontinuità nel processo di rinnovamento e di rilancio internazionale del nostro scalo.

Decisiva sarà, infine, – conclude la nota – la comune determinazione di procedere progressivamente, con la dovuta continuità dei lavori, fino a terminare tutte le fasi di attuazione dell’opera, compreso il completamento del terminal “Autostrade del Mare” e l’ampliamento del “Terminal Contenitori”.

(Fonte: "La Gazzetta Marittima")

TDT scialuppa nave Lorenzini Terminal
Avvisatore Marittimo Pontone Lorenzini Terminal TDT