Neri Srl www.fratellibartoli.com www.tuttolivorno.it Fanfani Terminal Calata Orlando www.logistictrainingacademy.it www.falegnamerialivorno.it/arredamenti-nautica/

Gnv e Moby ordinano quattro traghetti in Cina

12/02/2018

Grandi Navi Veloci (Gnv) e Moby ordinano in Cina due traghetti a testa LNG ready, alimentabili anche a gas naturale liquefatto.

La firma del contratto è avvenuta domenica a Pechino tra Dong Qiang, chairman di China State Shipbuilding Corporation, Pierfrancesco Vago executive chairman Msc Group, Achille Onorato, amministratore delegato di Moby Lines, e Matteo Catani, ad Gnv.

La consegna è alternata, per Gnv a novembre 2020, segue Moby  ad aprile 2021. C'è un'opzione per altre due a testa.

Verranno tutte realizzate nei cantieri Guangzhou Shipyard International. Saranno traghetti ro-pax da 2,500 passeggeri e 3,765 metri lineari di carico, 230 metri di lunghezza, 534 cabine, una velocità massima di 23,5 nodi e classificazione Rina.

«Una pietra miliare nei nostri rapporti con la Cina, paese dove abbiamo 24 uffici, realizzato 70 portacontainr e investito 10 miliardi di dollari», commenta Vago che vede «maturi i tempi per un'alleanza tra Msc e l'industria cinese anche nel settore passeggeri». «La forte crescita di volumi e fatturato registrata nel corso degli ultimi anni pone le basi per un'ulteriore estensione del network», aggiunge Catani. «Oggi si compie un ulteriore passo verso quel processo iniziato da tempo di poter offrire ai nostri clienti merci e passegeri il miglior network di partenze con mezzi giovani, efficienti e a basso impatto ambientale», conclude Onorato.

TDT scialuppa nave Lorenzini Terminal
Avvisatore Marittimo Pontone Lorenzini Terminal TDT