MarterNeri www.fratellibartoli.com www.tuttolivorno.it Fanfani Terminal Calata Orlando www.logistictrainingacademy.it www.falegnamerialivorno.it/arredamenti-nautica/

Dai terminal alle crociere, quante ‘grane’ per Verna

01/07/2019

/admin/news/N007507_angeloroma.png 	Due giorni a Roma, dopo l’ultimo comitato di gestione portuale, e venerdì di nuovo a palazzo Rosciano, per riprendere i fili della continua emergenza del porto.

Così il commissario governativo dell’Autorità di sistema ammiraglio Pietro Verna sta passando questi giorni roventi non solo per il gran caldo. Perché adesso vanno fatte diventare operative le scelte del comitato spesso, sia per quanto riguarda le concessioni al terminal Lorenzini & C. sia per i piani attuativi dell’area multipurpose del porto. Verna non ha certo risolto tutti i problemi aperti: e del resto non ha la bacchetta magica, che forse sarebbe l’unico modo per risolverli. Rimangono aperti sia il confronto tra gli stipendi e gli orari delle due componenti del sistema Livorno e Piombino, sia il trasferimento del terminal Calata Orlando dalla calata stessa alla sponda est della Darsena Toscana, dove la banchina che è stata assegnata per i rinfusi è troppo corta per le esigenze del terminalista.

Ancora aperti il problema della strettoia del Marzocco, perché i lavori al microtunnel non vanno avanti.

In compenso sono partiti i dragaggi e si sta lavorando attivamente anche di notte grazie all’illuminazione e gli ultimi provvedimenti attuati insieme alla direzione marittima.

Rimane aperto anche il problema dei bacini, con la gara per l’assegnazione che incontra cento cavilli. Il bacino ‘Mediterraneo’ è attualmente utilizzato da una nave Moby, ma il bacinone in muratura rimane solo come darsena, e non si è riusciti a recuperare nemmeno la barca porta affondata un anno e più fa: ammesso che sia ancora utilizzabile.

Si avvicina nel frattempo anche il clou delle crociere, con le navi che si susseguono in particolare al molo Italia e all’alto fondale. C’è da correre su mille temi. E l’estate incombe. Nel primo pomeriggio di venerdì si è tenuta l’assemblea all’interporto Vespucci che ha nominato al posto del dimissionario vicepresidente Massimo Provinciali, il comandante Angelo Roma, designato dall’autorità di sistema portuale.

A.F.

 

TDT scialuppa nave Lorenzini Terminal
Avvisatore Marittimo Pontone Lorenzini Terminal TDT